Esotika Erba Fiera di rettili 2020

TartaGenius come di consueto eccovi il reportage completo della fiera di rettili Esotika a Erba tenutasi a lariofiere il 10 e l’11 ottobre 2020 (rinvio del 4/5 aprile).

La mostra e scambio animali esotici organizzata dal team Esotika offre sempre una grande varietà di espositori all’interno del mondo degli animali:

  • Espositori animali esotici (mammiferi e volatili)
  • Rettili
  • Cani e mostre cinofile
  • Acquariologia
esotika erba

Esotika reptile expo è una fiera di rettili che cade solitamemte i primi di aprile, in via speciale quest’anno l’organizzazione ha dovuto rimandare l’evento a ottobre.

Forse facilitati dal rinvio del Verona Reptiles (piu grande fiera di rettili in Italia) e di ReptilMania (Fiera di rettili di rilevanza nel nord italia) alla stagione 2021; il team Esotika ha di sicuro contato il record di presenze nonostante il corona virus.

Ho visitato la fiera di animali esotici esotika in entrambi i giorni in cui era disponibile 11 e 12 ottobre 2020.

esotika erba

Esotika Erba: espositori e stand

Tra gli espositori il più atteso dagli appassionati di terraristica è stato di sicuro TerraPro (Famoso produttore di terrari e teche Ungherese) che dopo aver saltato le fiere precedenti di Longarone e Modena fa la sua apparizione all’evento rettili di Erba.

Il secondo giorno al posto del suo stand si poteva vedere solo i tavoli vuoti… Gli appassionati di gechi, serpenti e tartarughe hanno assalito il produttore di teche ungherese che ha fatto SOLD OUT solo nel primo giorno!

Strano ma vero Agripet Garden sembra prendere le distanze dalle fiere di animali, nonostante la sua presenza a Longarone i suoi stend non erano presenti a Erba e a Modena. Al contrario erano presenti nuovi fornitori di cibo per rettili come Snake Food.it e Grillomania; riusciranno a entrare in concorrenza con il famoso e-commerce per rettili?

Non manca mai invece lo spazio dedicato a Minizoo che durante il 2020 ha trasformato il suo stand portando sui tavoli delle fiere di rettili molte più attrezzature e animali rispetto alla già ampia scelta degli altri anni.

La stagione 2020 per quanto pessima rispetto agli altri anni ha rappresentato anche il debutto nelle fiere di rettili di nuove realtà come lo stand dello Zio degli Animali e quello di Bassi Garden famoso negozio di rettili in provincia di Brescia che ha allestito i suoi tavoli in fiera per la prima volta alla fiera Italian Reptile Expo di Modena.

Tra gli allevatori di gechi leopardini di sicuro si afferma redmoon gekos e dragon fly gekos che sono riusciti a saturare due tavoli con esemplari di gechi leopardini in ottima salute dai morph più ricercati.

fiera di rettili

Per le tartarughe acquatiche è un annata grigia, gli appassionati stanno impazzendo nella ricerca di sternotherus odoratus dal sesso maschile, le fiere offrono poca scelta tra le specie e quasi sempre esemplari sparsi tra gli stand, si sente la mancanza di uno spazio dedicato esclusivamente agli animali acquatici.

Che sia forse l’occasione del debutto di tartaguida nel mondo fieristico?

Per le tartarughe terrestri il personale di Snails e turtles farm ha esposto esemplari di testudo hermanni da competizione con carapaci lisci e in perfetta salute.

Fanno inoltre il loro debutto gli axolotl con oltre 4 allevatori presenti in fiera che offrivano esemplari baby, sub adulti e adulti. Sembrerebbe che l’offerta di esemplari di axolotl stia superando la richiesta degli appassionati, questo causerà un ulteriore abbassamento dei costi in futuro?

Gli animali come sempre sono stati esposti in buone condizioni di benessere animale tuttavia anche in questa fiera (era già stato “segnalato” a longarone) era presente lo stand che riportava le pogone come animali da coccole… Inutile da commentare la strategia di moneygrabbing verso i neofiti.

Durante l’evento abbiamo notato inoltre la presenza di numerosi allevatori di aracnidi e scorpioni vivi; segno positivo della crescita di un microsettore all’interno del mondo degli animali esotici in continua espansione.

Esotika erba fiera di animali esotici: che fine ha fatto l’acquariologia?

fiere di acquariologia esotika

Già dalle precedenti edizioni si afferma esotika erba 2020 la quasi scomparsa del settore acquariologico. Non soltanto ridotto al minimo ma con pochissimi esemplari disponibili rispetto ad altre fiere come il Pet festival di Piacenza.

La Mangrovia ( negozio di acquariologia) non partecipa anche nell’edizione di erba 2020, sostituita però da un nuova immagine nell’acquariologia Asiatic Change che offriva una vasta scelta di pesci tropicali tra cui Discus e betta.

Si sente sempre la mancanza di stand specializzati in acquariologia, siamo forse agli albori di una separazione tra il settore della terraristica e quello dell’acquariofilia durante gli eventi settoriali?

Fiere di animali esotici: sempre più social

esotika

Grazie anche alla sensibilizzazione sugli animali non convenzionali nei nostri portali come i podcast sui rettili di tartaguida le fiere di settore non sono solo un luogo fisico di incontro tra appassionati ma anche una fonte di contenuti online.

Alla fiera di animali esotici hanno partecipato numerosi pet influencer e youtuber come @meandmyreptiles @regnoesotico e @ziodeglianimali contribuendo alla promozione dell’evento anche al di fuori dei profili ufficiali esotika.

Esotica pet show erba 2020 foto e recensione

Ringraziamo il team di esotika pet show per aver realizzato l’edizione di Erba nonostante l’emergenza covid-19 sia ancora attiva e reale. È molto importante coltivare il settore fieristico sopratutto per permettere agli allevatori, negozi e imprese locali di arrivare ai propri clienti e sensibilizzare chi per la prima volta si affaccia al mondo degli animali esotici ad una terraristica consapevole.

Tuttavia il team di esotika dovrà darsi da fare per la stagione 2021 e migliorare la qualità dei suoi espositori.