L’acquario per Betta Splendens

Una delle domande più frequenti che ci ponete sulla nostra pagina è sicuramente “Qual è l’acquario per Betta?”. Finalmente vi rispondo in maniera esaustiva in questo articolo.

Seguici per altri video

Dimensioni dell’acquario per i betta splendens

Partiamo con una considerazione: in Italia, in alcuni comuni è vietato dalla legge detenere un animale in cattività in acquari più piccoli di 30 litri. Preso atto di questa cosa, il mio consiglio è proprio questo: l’acquario ideale per un Betta pesce è un acquario di 30 litri.

Perché? Ci sono molte diatribe sul web: c’è chi pensa che stia meglio in litraggi più bassi come ad esempio, 10 o 20 litri, chi al contrario sostiene sia meglio fornirgli un acquario betta più grande. Io vi parlo per esperienza personale: un acquario da 30 litri è più che sufficiente considerando che non è possibile in nessun modo inserire più di un betta splendens.

Attenzione: spesso, con questi litraggi troviamo in commercio molte varietà di cubi. Questa tipologia di vasca non sarebbe l’ideale in quanto contiene una colonna di acqua molto alta, grossomodo sui 25-30 cm. Una colonna d’acqua così alta rende difficoltoso per un Betta (specialmente per i betta con le pinne più sviluppate) risalire per respirare ossigeno.

L’ideale sarebbe una vasca da 30 litri sviluppata in lunghezza piuttosto che in altezza. Ad ogni modo, sarebbe bene che la colonna d’acqua non superasse i 20 cm.

In secondo luogo non può mai- e dico mai- mancare un coperchio. Il coperchio ha una doppia funzionalità: impedisce al pesce di saltare fuori dalla vasca (sono abili saltatori, non dimentichiamolo!) e permette all’aria presente sopra al pelo dell’acqua di mantenersi ad una temperatura costante abbastanza calda. Vi ricordate abbiamo parlato dell’organo labirinto? Quello che permette al pesce betta di respirare ossigeno atmosferico? Ebbene, l’ossigeno deve essere abbastanza caldo, altrimenti se respirasse aria fredda, il pesciolino correrebbe dei rischi molto pericolosi per lui.

Riscaldatore per betta splendens, si o no?

Non dimentichiamoci mai di inserire un riscaldatore all’interno dell’acquario. La temperatura dovrebbe stare tra i 25 e i 28 gradi. La temperatura ideale per i betta è di 26°. Il betta vive in zone calde e umide, quindi state molto attenti ad inserirlo sempre in acque abbastanza calde (anche quando fate i cambi d’acqua).

Un’altra cosa importante è un sistema di filtraggio dell’acqua: vi consiglio di inserire materiale filtrante come spugne ed indispensabili i cannolicchi. Il filtro permetterà al vostro ecosistema di nascere e crescere mantenendo un equilibrio indispensabile tra i valori dell’acqua e manterrà questo ecosistema pulito.

Per quanto riguarda le luci, potete tenere i led che solitamente si trovano già in dotazione con l’acquario, tenete presente che il betta non ama molto la luce forte e diretta quindi vi consiglio di schermarla il più possibile inserendo piante galleggianti e catappa (ne parliamo in seguito).

Arredare l’acquario per betta splendens

Entriamo adesso dentro l’acquario! Per quanto riguarda il fondo vi consiglio un ghiaino inerte scuro (nero o marrone). Questo oltre a ricreare fedelmente i fondali naturali, permette di non stressare eccessivamente la vita del betta, cosa che invece accadrebbe con fondali bianchi o peggio ancora colorati o fluo (per favore evitate in tutti i modi).

Il fondo non importa che sia fertilizzato perché inseriremo piante di facile mantenimento nell’acquario . Se invece preferite cimentarvi con piante più complesse, informatevi se necessitano di fondo allofano, cioè fertilizzato.

NB: evitate di inserire caridine e/o chiocciole se decidete di usare un fondo fertilizzato perché le sostanze disciolte nel fondo sono tossiche per loro.

Le piante perfette per il pesce combattente:

acquario per betta

Per quanto riguarda le piante preferite dai betta, ciò che consiglio ai neofiti sono le Anubias. Sono piante a foglie più o meno larghe a seconda della varietà, sono semplici da mantenere e non richiedono un particolare sistema di fertilizzazione.

ATTENZIONE: Le anubias sono piante EPIFITE, si nutrono cioè dalle foglie e non dalle radici. Se interrate le radici, marciscono in poco tempo. Vi consiglio di legarle con del filo di cotone o con filo da lenza a dei legni.

Altre piante semplici sono ad esempio il Ceratophyllum demersum, la Limnophila Sessiflora, Le Cryptocoryne e il Microsorum.

Importanti e molto belle da vedersi sono le piante galleggianti, che come dicevo in precedenza aiutano a schermare la luce diretta. Molto belle e non necessitano di fertilizzazioni sono ad esempio la Lemna Minor, la Pistia Stratiotes, la Salvinia natans.

ATTENZIONE: La vendita e la detenzione di alcune di queste piante galleggianti è vietata dalla legge in quanto specie invasive per il nostro ambiente.

Valori dell’acqua per pesci betta

L’acqua ideale per i betta ha questi valori ottimali:

PH: Tra 6 e 8. Ottimale (7-7,5)

GH: Tra 8 e 10

KH: Tra 6 e 8

NO3: Inferiori a 20mg/l

Per arrivare a questi valori vi consiglio di acquistare acqua ad osmosi inversa. La potete trovare nei negozi specializzati in acquariologia. A questa acqua vanno aggiunti alcuni Sali per ottimizzare i valori, potete trovarli nei negozi di acquari.

Sbizzarritevi e create il layout dell’acquario che più preferite! Sono ben accetti legni, se presi in negozio e non in natura (alcuni legni rilasciano resine dannose in acqua) e piante in grande quantità.

Eviterei le rocce che possono alterare i valori e possono ferire il pesce.

Eviterei ASSOLUTAMENTE qualsiasi arredo artificiale e “plasticoso” (statuine, personaggi di plastica, vasi e vasetti, ponti in resina, castelli…)

Buon Inizio! A presto!

Roan_Poseidon

Allevatore di animali esotici e appassionato di acquari ho creato il mio portale online per fornire le informazioni necessarie all'allevamento di rettili, anfibi e animali esotici. Diplomato in gestione dell'ambiente e del territorio mi batto per contrastare i pregiudizi e le notizie non verificate sugli exotic pets

You may also like...

3 Responses

  1. Vitoluigi ha detto:

    Ok tutto perfetto … ma .. che ne pensa delle così chiamate bettiere?
    Dove in una 6 posti se ci sono 8/9 litri d’acqua e ‘ già tanto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *