Geco leopardino comportamento e carattere

Il Geco Leopardino ha un comportamento molto ferreo per quanto riguarda la sua routine quotidiana. Come altri rettili i gechi leopardini sono rettili crepuscolari – notturni, significa che possiamo vedere attività all’interno della teca a partire dalle 18:00.

Durante il giorno il comportamento del geco leopardino sarà principalemente statico nel riposare all’interno di una delle due tane del terrario. Non sai come allestire il terrario per il geco? clicca qui

Durante le ore di luce solitamente il geco leopardo si muove solo per cambiare tana o per raggiungere l’acqua, a partire dalla sera lo troveremo curiosare all’interno del terrario alla ricerca delle sue prede.

geco leopardino comportamento

Geco leopardino comportamento come animale domestico?

Sebbene il geco leopardino sia un animale esotico molto docile e possa sembrare un animale che approva e apprezza le nostre attenzioni NON E’ COSì!

I gechi come gli altri rettili non sono animali adatti ai bambini più piccoli poichè non possono essere maneggiati con frequenza e il bambino non riuscirebbe a comprendere la sua gestione.

Non fraintendete il geco leopardino può essere un ottimo animale domestico per bambini se accompagnati da genitori esperti o comunque propensi all’educazione del figlio.

Ora che sappiamo che il geco leopardino non desidera e non vuole le nostre coccole non ci resta che capire come possiamo interagire con lui.

Il fatto che il geco non apprezzi le nostre coccole non significa che non apprezzi la nostra presenza, possiamo infatti interagire con lui attraverso un’alimentazione geco leopardino sempre più complessi e soprattutto diversi tra loro che lo stimolano nel mangiare come: blatte, locuste e grilli; che somministreremo con le pinze per interagire in modo attivo con il nostro rettile.

I gechi leopardini al contrario dei mammiferi domestici come cane e gatto non rispondo al nome e non riconoscono il proprietario se non dopo tanti anni e solamente come fonte di cibo.

La logica del geco si baserebbe su un presupposto: ogni volta che vedo questa figura mangio, quindi padrone = cibo, non aspettatevi di chiamarlo, lanciarli la pallina o avere qualsiasi altro contatto con lui.

Geco leopardino miti sul carattere

Sono iper diffusi i seguenti miti sul geco leopardino allevamento:

  • Come tutti i gechi il leopardino scala le pareti verticali? No! Il geco leopardino non è dotato di lamelle che gli permettono di camminare sulle superficie verticali, dunque può arrampicarsi sugli arredi ma non riuscirà mai a camminare in verticale.
  • Il geco domestico spara la lingua per prendere le prede? No! Ci stiamo confondendo con il camaleonte, i gechi leopardini sono abili cacciatori che effettuano agguati alle prede vive saltando e chiudendole in una morsa mortale.
  • Se il geco leopardino perde la coda gli ricresce? Al contrario degli axolotl il geco leopardino può perdere la coda ma solitamente non ricresce in modo normale o speculare a quella di prima. E’ facile vedere gechi con code abbozzate o malformi a causa della perdita.
  • Un geco leopardino senza coda ha bisogno di cure speciali? Assolutamente no! I gechi leopardini senza coda non hanno bisogno di nulla in particolare o attenzioni specifiche, è solo una caratteristica estetica.

Se ti è piaciuto questo articolo prova a dare un occhio agli altri articoli della categoria: guida ai gechi leopardini (clicca qui)

Unisciti alla community dei TartaGenius per scoprire di più sul geco animale su Youtube, Instagram e Spotify