Tartarughe e cani possono convivere? Vanno d’accordo?

Con questo articolo rispondiamo in modo esaustivo e completo alla domanda: “tartarughe e cani possono convivere?“. Con il supporto di Chiara Lorenzetti dell’associazione Italiana Tarta Club Italia e famosa educatrice cinofila.

“Al contrario di come dicono altri portali è importante spiegare ai proprietari che cani e tartarughe possono convivere in determinate circostanze. Molte persone non sanno che avvalendosi della conoscenza di un professionista cinofilo possono vivere questa passione in sicurezza. Non vorrei che qualcuno si ritrovasse a dover scegliere tra cani o tartarughe nascondendosi dietro a scuse ridicole per non intraprendere un lavoro serio. Come tutti gli animali vanno saputi gestire: vanno creati spazi corretti per entrambi e la situazione deve sempre essere sorvegliata da un umano responsabile.” – Chiara Lorenzetti Tarta Club Italia allevatrice di Centrochelys sulcata e proprietaria di 7 cani.

Tartarughe e cani possono convivere?
In foto convivenza tra Centrochelys sulcata e cane

Cani e tartarughe possono convivere pacificamente esclusivamente nei seguenti casi:

  • Cani correttamente gestiti dai proprietari: educati o addestrati con un percorso (serio) di educazione e comunicazione cinofila. In questo caso il cane gestito correttamente per la sua razza, soggettività ed età fisiologica non scaricherà lo stress o meglio “l’energia” sulle tartarughe.
  • Personale ad alta competenza cinofila come tecnici del settore veri.

Non sai come regolarizzare le tue tartarughe terrestri? Potrebbe interessarti questo articolo: clicca qui

In questi casi la convivenza cane/tartaruga è possibile in modo pacifico e sicuro (su supervisione durante i momenti di interazione). Nessuna delle opzioni positive o negative prevede infatti cani liberi incustoditi in giardino con tartarughe altrettanto “lasciate a se stesse” in autonomia.

cani e tartarughe possono convivere
Post di TartaGuida Instagram: convivenza cani e tartarughe

Tartarughe e cani possono convivere? Quando non possono

In caso di cani cuccioli, o specifiche razze (da riporto) il rosicchiamento o un interazione negativa subita dalle tartarughe è un fenomeno fisiologico: in questi casi la scelta migliore è sicuramente quella di evitare la convivenza tra i due animali.

Le tartarughe baby o neonate non possono in assoluto convivere con i cani e devono essere allevate in recinti dedicati anti fuga e anti predazione (da volatili).

Un altro caso in cui non è possibile la convivenza tra tartarughe e cani è quando non vengono rispettate le “esigenze di razza”. Ovvero cani che non svolgono le dovute attività di sfogo e scarico dell’energia naturale: solitamente questi cani “isterici” (che non sfogano mai) si accaniscono su qualsiasi cosa.

Annunci Terarri, Lampade, Filtri e accessori nuovi e usati su AquariumToGo: vai al portale clicca qui

In casi estremi di cani con istinti predatori la verifica e l’inserimento delle tartarughe è da affrontare con un professionista cinofilo: le tartarughe non sono conigli dunque la “predazione” è sicuramente più rara.

Il problema potrebbe quindi essere la gestione del cane, la sua soggettività o stadi fisiologici particolari (come i cuccioli che conoscono le cose attraverso la bocca).

I cani e le tartarughe vanno d’accordo? Se si quali specie?

I cani e le tartarughe gestite da un educatore cinofilo professionista tendono a ignorarsi e a non interagire tra loro. Anzi sono le tartarughe che spesso provano a scavalcare i cani su cui “inciampano”. Ad ogni modo le tartarughe neonate devono essere tenute in recinti appositi anti predazione per evitare problemi. La convivenza è sicuramente più semplice con tartarughe esotiche xxl; ma è possibile anche con specie più piccole come le Testudo Hermanni, Testudo Marginate e Graeche (patto che si sappia che cosa si sta facendo).

Hai trovato una tartaruga selvatica in difficoltà? Potrebbe interessarti questo articolo: clicca qui

Di seguito alcune foto delle convivenze cane e tartarughe dell’allevamento di Chiara Lorenzetti TortugaMad

Convivenza cane tartaruga sulcata
In foto convivenza pacifica tra Cani e Tartaruga Terrestre Centrochelys Sulcata

Riassumendo: con questo articolo non vogliamo incentivare comportamenti poco rispettosi o irresponsabili ma promuovere la corretta gestione dei cani e delle tartarughe sensibilizzando il pubblico. Rivolgiti sempre al personale tecnico cinofilo e non improvvisare convivenza sulla base di cani altrui ben gestiti.

ferita morso cane tartaruga
In foto TARTARUGA ferita da morso di cane non addestrato in seguito ad una convivenza poco studiata
tartarughe cane stanno insieme
In foto Centrochelys sulcata prova a “scavalcare” un cane che prende il sole

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento: rispondiamo sempre a tutti! Per altri contenuti sugli animali esotici seguici su instagram @tartaguida

Allevatore di animali esotici e appassionato di acquari ho creato il mio portale online per fornire le informazioni necessarie all'allevamento di rettili, anfibi e animali esotici. Diplomato in gestione dell'ambiente e del territorio mi batto per contrastare i pregiudizi e le notizie non verificate sugli exotic pets

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *