Tagged: rettili

0

Tribolonotus gracilis alimentazione

la Tribolonotus gracilis alimentazione è carnivora e basata su insetti, molluschi e anellidi predati all’interno del substrato. Essendo lo scinco coccodrillo un rettile originario del sottosuolo umido tropicale; delle isole Indonesiane adora nutrirsi di lombrichi, predare grilli, limacce e chiocciole che ne condividono l’habitat. Per reperire gli insetti da...

onischi terrario bioattivo 0

Onischi terrario bioattivo: conosciamo gli isopodi

Gli onischi terrario bioattivo sono piccoli crostacei terrestri utili alla scomposizione delle sostanze organiche di scarto presenti nel substrato. Negli stati uniti questi crostacei stanno riscuotendo un enorme successo come pets domestici grazie alla loro semplicità di allevamento. In Italia gli onischi vengono sempre più frequentemente utilizzati all’interno dei...

0

Aerazione terrari: garantire i moti convettivi d’aria

In terrariofilia l’aerazione terrari è argomento di dibattito continuo; in particolare garantire i moti convettivi d’aria all’interno di un terrario è fondamentale ma spesso le leggi fisiche non vengono rispettate nemmeno dai produttori. Premetto: non sono un fisico, quindi cercherò di spiegarvi le diverse soluzioni affrontate e adattate negli...

pogona vitticeps substrato 0

Pogona vitticeps substrato ideale

Il primo pogona vitticeps substrato che ci viene in mente è sicuramente a base sabbiosa. Ma in realtà analizzando il deserto australiano (origine del drago barbuto), scopriremo che NON si tratta del classico “deserto sabbioso con le piramidi” ma bensì di un ambiente molto vario. Il luogo comune è...

pogona vitticeps terrario 0

Pogona vitticeps terrario

Il pogona vitticeps terrario deve necessariamente essere in legno per vivere: avete capito bene! Non una gabbia, un recinto, un acquario o un terrario in vetro ma una teca in legno. Le dimensioni minime per la teca sono di 100 x 60 x 40 h cm per un singolo...