L’origine del nome axolotl

Tartagenius in questo articolo vediamo l’origine della nome axolotl, sebbene ad oggi sappiamo dell’esistenza dell’ambystoma mexicanun chi sarà stato a invenare questo nome?

Prima di procedere con l’articolo vi presento il mio ultimo libro: guida e manuale su come tenere un axolotl

origine del nome axolotl

Manuale e guida agli Axolotl

24$

Ti consiglio l’acquisto del manuale per approndire la tue conoscenze sulla gestione degli animali esotici.
Clicca qui per andare su amazon

L’origine del nome axolotl

La parola Axolotl significa mostro o drago d acqua, furono chiamati così dai lontani aztechi che lo scoprirono nel lago di Xochimilco .

La scoperta degli axolotl è attribuita agli aztechi (1300-1600 D.C) furono loro a chiamarli “axolotl” che significherebbe: mostro d’acqua o scherzo d’acqua. L’axolotl ispirò la civiltà precolombiana azteca alla creazione della divinità Xolotl: in particolare è visto come il dio di fulmini, morte, tramonto, mostri, malattie e deformità. L’origine del nome Axolotl deriva quindi dall’azteco: mostro o drago d’acqua e ad oggi sappiamo che le salamandre rientrano nella cucina tipica azteca e messicana che ha portato questa specie sull’orlo dell’estinzione.

La scoperta dei protei

Un altra curiosità riguarda il cugino dell axolotl, il proteo che fu scoperto in Europa intorno al 1700, grazie ad un alliovione che allagò delle grotte, oltre all acqua uscirono anche i protei (salamandre bianche e sempici nell’aspetto).

La popolazione non conoscendo l’origine dei protei pensò che fossero feti di draghi; dando vita alla credenza che i draghi in realtà vivessero sotto la superficie terrestre.

Ad oggi sembra assurdo eppure la popolazione del 1700 che si imbattè nei protei per la prima volta era veramente spaventata, non sapevano che cosa fossero.

Se ti è piaciuto questo aneddoto sugli axolotl potrebbe piacerti anche: come tenere un axolotl

origine del nome axolotl

Se ti è piaciuto questo aneddoto sugli axolotl o per qualsiasi altra domanda ti invito a seguirmi o a scrivermi su @tartaguida instagram.

Per video tutorial e altre tipologie di contenuti puoi sempre avere accesso al mio canale YouTube.