Malattie delle Tartarughe Acquatiche – MOM Malattia Ossea

Tra le malattie delle tartarughe acquatiche (e anche per quelle terrestri) la MOM, o più tecnicamente chiamata anche malattia ossea metabolica, è di sicuro la più comune.

In questo articolo approndiremo le cause, gli sviluppi e le possibili “cure” per la malattia che deforma il guscio delle tartarughe d’acqua dolce o più nello specifico MOM.

libro tartarughe acquatiche

Con questo libro sui rettili diventerai un esperto di tartarughe acquatiche imparando ogni cosa sul loro conto. Il libro è adatto ai neo proprietari ma anche ai più esperti. Può essere letto e compreso da bambini e adulti. Impara a prevenire le malattie, curarle e riconoscerle dai primi sintomi.
Vai alla scheda del libro

malattie delle tartarughe acquatiche

Malattie delle tartarughe acquatiche: la mom

La mom sia tra le malattie delle tartarughe acquatiche più diffuse tra i neofiti non è una malattia infettiva causata da un virus o da batteri; bensì trova terreno fertile nella cattiva alimentazione delle tartarughe d’acqua dolce. In particolare un’alimentazione priva o carente di calcio con eccesso di fosforo e totale carenza di lampade Uvb (simulano i raggi solari).

Nel dettaglio i fattori scatenanti sono diversi, come già spiegato tutti collegati ad un’alimentazione errata:

  • Carenza di calcio, spesso eccessiva, ed eccesso di fosforo, questi elementi sono in stretta relazione tra loro.
  • Carenza di Vitamina D , la vitamina d per le tartarughe acquatiche è necessaria per fissare il calcio sulle ossa; viene assorbita dalle tartarughe quasi completamente dal sole o dalle lampade UVB. E’ anche per questo motivo che le tartarughe che vivono all’aperto difficilmente presentano la MOM.
  • Dieta ricca di ossalati, è una sostanza contenuta negli spinaci e nei cavoli, questa sostanza lega il calcio in un modo che rende impossibile all’organismo della tartaruga acquatica di scomporlo e quindi di utilizzarlo per l’apparato scheletrico, carapace compreso.
In questo video parlo delle malattie delle tartarughe acquatiche comuni come la mom e la scud: non perdere nessuna informazione; guardalo!

Malattie delle tartarughe acquatiche: come si manifesta la MOM

Per quanto le fotografie siano chiare, è bene dire che una tartaruga affetta da mom è riconoscibile facilmente, nel suo ribrezzo; tuttavia c’è da sapere che la deformazione del guscio delle tartarughe malate è spesso accompagnata anche da una deformazione dell’ apparato scheletrico interno.

E’ proprio la deformazione delle ossa a causare seri problemi comportamentali e una riduzione dell’aspettativa di vita dell’esemplare.

La deformazione è permanente, si può (in alcuni esemplari) alleviare con la crescita; soprattutto in caso di tartarughe giovani.

Tra gli effetti negativi della mom possono inoltre manifestarsi difficile deambulazione e complicazioni nel nuoto derivata dall’utilizzo di muscoli che con una situazione scheletrica normale non sarebbero sottoposti a stress.

Uno degli effetti più gravi della Malattia delle tartarughe acquatiche è anche la riduzione della loro aspettativa di vita; è evidente che una tartaruga con una deformazione grave del guscio non possa arrivare ad una morte per anzianità.

malattia ossea metabolica tartarughe

Che cosa fare se la tua tartaruga è malata: malattia ossea metabolica?

Se guardando le fotografie pensi che la tua tartaruga acquatica sia malata non andare nel panico; la Mom uccide in modo critico solamente gli esemplari più gravi ed estremi.

Ovviamente se la tua tartaruga ha la mom significa che non sei stato un padrone perfetto e dovrai migliorare per il bene del tuo animale domestico.

Che cosa cambiare nell’allevamento della tua tartaruga? di sicuro dovrai migliorare l’alimentazione: ricordiamo che wrustel, prosciutto, pasta, pizza; e qualsiasi altro alimento ad uso umano (ad eccezione di pesce e pollo crudo) NON POSSONO ESSERE SOMMINISTRATO ALLE TARTARUGHE.

Ti consiglio di leggere questa guida su cosa mangiano le tartarughe d’acqua dolce.

Inoltre se la tua tartaruga d’acqua dolce è malata probabilmente non hai inserito una lampada uvb all’interno dell’acquario.

Questa lampada è essenziale per il loro benessere poichè garantisce la giusta fonte di raggi uvb che permettono il giusto deposito di calcio nelle ossa della tartaruga.

Ti consiglio i prodotti per tartarughe acquatiche che uso più di frequente, tra cui anche qualche soluzione low budjet:

Malattie delle tartarughe d’acqua dolce: le specie più a rischio

Tra le tartarughe d’acqua dolce ci sono sicuramente specie ed esemplari più a rischio di sviluppare la mom: mi riferisco principalmente agli esemplari giovani entro i 2 anni di età.

La malattia delle tartarughe d’acqua dolce che modifica il carapace lo fa principalmente durante la fase di crescita; è veramente raro che una tartaruga adulta accusi i sintomi di un’alimentazione scorretta.

Tra le specie più a riuschio abbiamo sicuramente trachemys scripta, graptemys pseudographica e khoni, mauremys reevesi, ocadia sinensis e in generale le tartarughe acquatiche facilmente reperibili in commercio.

La relazione tra il commercio al dettaglio e le malattie delle tartarughe acquatiche è molto concreta: i negozianti promuovono un alimentazione povera basata su monoalimenti come i gamberetti essiccati.

Sempre i negozianti promuovono anche una stabulazione in vaschetta o in piccoli acquari che per ovvie esigenze non devono essere troppo dispendiose.

Un’alimentazione scorretta o povera sommata alla stabulazione inadeguata solitamente creano il cocktail perfetto per il decesso di circa il 70% degli esemplari di tartarughe vendute. Il restante 30% crescerà con condizioni di vita e salute critiche fino a quando il proprietario non sarà informato a dovere su come tenere una tartaruga d’acqua dolce.

malattie tartarughe d'acqua dolce

Altre malattie delle tartarughe acquatiche:

Parlando di altre malattie a cui sono soggette le tartarughe d’acqua dolce possiamo approfondire brevemente la scud: ovvero la malattia cutanea ulcerativa setticemica.

Questa malattia, al contrario della mom, colpisce più di frequente gli esemplari che vivono all’esterno in laghetti artificiali.

Questo dato deriva dall’abbondanza e facilità di presenza e formazione di batteri e funghi all’interno di stagni, laghi e laghetti per tartarughe d’acqua dolce.

La setticemia delle tartarughe acquatiche, abbreviata SCUD, è provocata da batteri e funghi, questa tipologia di infezione prende il nome di malattia eziologica mista (ovvero mix di batteri e funghi).

Questa malattia è molto comune nelle specie appartenete agli emidi, trionichidi, pelomedusidi e kinosternidi allevati outdoor.

I sintomi principali sono il manifestarsi di ulcere tonde e ovali sul piastrone del carapace degli esemplari adulti di tartarughe d’acqua dolce.

Le ulcere sul guscio delle tartarughe possono inizialmente aumentare di numero per poi arrivare ad unirsi e creare delle superulcere infette da materiale verde giallastro e maleodorante.

In casi avanzati le ulcere possono addirittura premere sugli organi quali polmoni e fegato e in stati avanzati provocare anche la morte dell’animale; soprattutto in fase di quiescenza o letargo.

Come curare una tartaruga acquatica dalla scud?

Per curare una tartaruga acquatica dalla scud è essenziale isolarla dalle altre per evitare che passi o infetti i funghi e batteri agli altri esemplari.

Successivamente la visita dal veterinario accerterà il trattarsi di ulcere setticemiche che verranno trattate con:

  • pulizia delle aree infette
  • rimozione del materiale infetto o necrotico
  • Trattamenti locali con iodiopovidone, clorexidina e una terapia chemioterapica generale a base di chinolonici o altri rimedi antibatterici.

In generale per evitare che lo stadio dell’infezione aumenti è essenziale che le tartarughe acquatiche vengano sottoposte fin dai primi sintomi ad una visita veterinaria di un esperto in medicina esotica e non comune.

In generale correggere subito l’alimentazione della tartaruga d’acqua dolce dovrebbe limitare i danni relativi alla malattia ossea metabolica; patto che inseriate anche la lampada uvb.

Se sei indecisio sullo stato di salute della tua tartaruga acquatica puoi sempre mandarmi una mail a tartaguida@gmail.com allegandomi le foto dell’esemplare.

La Malattia ossea metabolica delle tartarughe acquatiche è causata da un alimentazione scorretta, per avere maggiori informazioni riguardo la corretta alimentazione delle tartarughe puoi contattarmi su facebook, instagram e youtube.

Allevatore di animali esotici e appassionato di acquari ho creato il mio portale online per fornire le informazioni necessarie all'allevamento di rettili, anfibi e animali esotici. Diplomato in gestione dell'ambiente e del territorio mi batto per contrastare i pregiudizi e le notizie non verificate sugli exotic pets

You may also like...

2 Responses

  1. milena salerno ha detto:

    buongiorno vorrei chiedere un informazione sulla mia tartarughina Clotilde,,, a proposito come si fa a scoprire il sesso?nell’Ottobre del 2020 era molto piccola, ora è diventata grande come una mano,le do da mangiare le sardine .Siccome sono2 tartarughe do un pesciolino pulito a testaPoi si sono presentate sulla testa delle macchie gialle sfumate cosa potrei fare?La ringrazio Milena Salerno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *